NOTIZIE

In una cornice unica al mondo, oltre 5.200 appassionati ciclisti hanno partecipato alla Granfondo Campagnolo Roma, pedalando nella storia.

La partenza dai Fori Imperiali con lo sfondo del Colosseo ha suscitato un’emozione unica e anche la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha voluto far parte, con la famiglia, alla pedalata “Roma adotta Amatrice”.

Grande festa finale per tutti al Villaggio Expo alle Terme di Caracalla. Ospiti d’eccezione Claudio Chiappucci ciclista pluridecorato, Pierpaolo De Negri e Riccardo Stacchiotti del team Nippo Vini Fantini e il giornalista Marino Bartoletti.

"Ora che è finita non conta quello che penso io ma quello che dice la gente, che ho visto felice. In tantissimi mi hanno personalmente ringraziato confermando che questa è stata l'edizione migliore, gratificando l'enorme lavoro dell'organizzazione della Granfondo Campagnolo Roma. Ciò ci stimola da domani a lavorare alla prossima edizione di una manifestazione che è diventata così importante da poter competere con i più grandi eventi del mondo."
Gianluca Santilli, Presidente Granfondo Campagnolo Roma

49 nazionalità diverse hanno forgiato la Granfondo Campagnolo Roma come un evento di portata mondiale, dove hanno avuto un ruolo determinante alla riuscita della manifestazione, anche gli oltre 1000 volontari.

In crescita anche il numero delle donne che quest’anno sono state oltre 400.

Questi sono i vincitori delle quattro cronoscalate: 

Cronoscalata Lago di Albano - Graziano De Santis 
Cronoscalata Rocca di Papa - Maurizio Coccia
Cronoscalata Rocca Priora  - Francesco Pizzo
Cronoscalata Rostrum - Filiberto Contoli  

Il Re e la Regina di Roma del Campagnolo Climbing Championship sono: Francesco Pizzo e Elena Cairo.

Sono stati tre giorni di festa, tre giorni di ciclismo, tre giorni di sport, storia, cultura, solidarietà, paesaggi e divertimento nella più splendida cornice al mondo Roma e i suoi Castelli.

Arrivederci al 2017!

A questo link si possono scaricare le foto più significative dell'evento https://we.tl/rPuLwruKhB

 

La grande novità di questa edizione è stata la pedalata "Roma adotta Amatrice".  Dopo il sisma che a fine agosto ha distrutto la città reatina, gli organizzatori della manifestazione ciclistica, insieme al Comune di Roma Capitale, hanno ideato un nuovo percorso adatto a tutti per il centro della città. La pedalata ha visto protagonista in prima fila la Sindaca Virginia Raggi, insieme a tante famiglie, turisti e bambini, in un meraviglioso giro tra le bellezze romane,  dai Fori Imperiali, per arrivare in un circuito chiuso al Villaggio Expo della Granfondo alle Terme di Caracalla. La Sindaca si è intrattenuta allo stand Roma Capitale per raccogliere ulteriori fondi attraverso l'acquisto del braccialetto rosso. 
Un grande evento per tutti coloro che vogliono essere protagonisti di una giornata in bici per una nobile causa.

"Dobbiamo ricordarci che c'è stata una tragedia poco più di un mese fa e non dobbiamo dimenticare i nostri fratelli. Ringraziamo gli organizzatori della Granfondo Campagnolo Roma per aver pensato anche a loro attraverso l'iniziativa "Roma pedala per Amatrice." 
Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale

A  questo link si può scaricare l'intervista completa e alcune foto https://we.tl/E4CGiN95mW

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa

Paola Pontarollo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 5413485

Monica Masini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 268630

La Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi al Villaggio Expo all'arrivo presso lo stand Campagnolo

Guarda nella sezione video l'intervista.

Guarda nella sezione video la partenza della Granfondo Campagnolo Roma 2016

Domenica 9 ottobre migliaia di ciclisti conquistano Roma per un evento unico al mondo. La Sindaca Virginia Raggi al via alle ore 10.00 per la pedalata "Roma pedala per Amatrice”

Siamo pronti al via! Gianluca Santilli, ideatore e motore della manifestazione, Damiano Cunego, vincitore del Giro d'Italia 2004, Claudio Chiappucci, campione di ciclismo pluridecorato e Marino Bartoletti, giornalista e conduttore televisivo, taglieranno il nastro della 5° Edizione della Granfondo Campagnolo Roma.

La grande novità di questa edizione è la pedalata "Roma adotta Amatrice". Dopo il sisma che a fine agosto ha distrutto la città reatina, gli organizzatori della manifestazione ciclistica, insieme al Comune di Roma Capitale, hanno ideato un nuovo percorso adatto a tutti per il centro della città. La pedalata “Roma adotta Amatrice" promette un meraviglioso giro per famiglie, turisti e bambini tra le bellezze romane: si parte alle ore 10,00 dai Fori Imperiali, alla presenza del Sindaco Virginia Raggi, per arrivare in un circuito chiuso al Villaggio Expo della Granfondo alle Terme di Caracalla. Ci si può iscrivere mostrando copia di una donazione di 5 euro sul conto corrente intestato a Roma Capitale IBAN IT94F0200805117000104430239 con causale "Pedalo per Amatrice" o direttamente al villaggio prima della partenza. Un grande evento per tutti coloro che vogliono essere protagonisti di una giornata in bici per una nobile causa.

Il Presidente Gianluca Santilli ha dichiarato: "La Granfondo, che è la prova più impegnativa, è passata da 3500 a 4100 partecipanti, che rispetto al panorama internazionale è un segnale importante. Lo è ancora di più per noi, perché aumentano gli stranieri ed è un dato che ci interessa molto. In totale siamo oltre i 5200 iscritti, quindi il record è ampiamente superato."

Il futuro, dunque è su due ruote e chi parteciperà a questo evento sa bene quanto Roma possa essere una città perfetta per chi ha voglia di pedalare.

Special guest: Giulia Santilli attrice di teatro, Andrea Cipolloni, AD PittaRosso e Daniela Abela, esempio per molti giovani di come la bicicletta può cambiarti la vita.

Multipower ha preparato per te la strategia alimentare per affrontare al meglio la Granfondo Campagnolo Roma

Oggi alle ore 12.00 il Vice Sindaco Daniele Frongia ha inaugurato il Villaggio Expo alle Terme di Caracalla.
A fare gli onori di casa il Presidente Gianluca Santilli.
Dopo un giro presso i numerosi stand si è complimentato con l’organizzazione.

Leggi con attenzione queste istruzioni e scarica il file PDF

GRANFONDO CAMPAGNOLO ROMA 7 - 8 - 9 OTTOBRE 2016 MOLTO PIÙ DI UNA GRANFONDO
 
Un grande evento sportivo organizzato con Roma Capitale.
 
La Granfondo Campagnolo Roma, giunta ormai alla 5a edizione,
 per coinvolgerti in tre giorni di festa, di ciclismo e di sport,
 con una granfondo dedicata agli atleti, una pedalata dedicata agli appassionati, una prova vintage per i sognatori e una minifondo dedicata ai ragazzi, in un cocktail di sensazioni ed emozioni.
La bici regina per trasmetterti gioia, divertimento e salute.
 E in più una grandissima novità. Il Comune di Roma e la Granfondo Campagnolo Roma sono insieme per ospitare la grande pedalata cittadina di solidarietà per i terremotati:"#PEDALOXAMATRICE".
 Un meraviglioso giro per famiglie, bambini e turisti per le vie del centro, per ammirare le bellezze romane come mai si sono viste.
Immagini meravigliose con la mente sgombra, l’anima leggera,
 ma soprattutto solidale.
 
Oggi alla presenza di Daniele Frongia, Vice Sindaco e Assessore allo Sport di Roma Capitale e di Gianluca Santilli, Presidente della Granfondo Campagnolo Roma è stata presentata al Campidoglio - Roma la 5° edizione della Granfondo Campagnolo Roma e della pedalata “Roma adotta Amatrice”.

“Siamo orgogliosi di ospitare la Grandondo Campagnolo Roma, una tre giorni di festa della bici, un grande evento che si sviluppa tra le bellezze storiche del centro di Roma e nei comuni dell’area metropolitana. La mobilità sostenibile è tra le nostre priorità, per questo abbiamo deciso di dare il via al Grab, il protocollo d’intesa per la realizzazione del Grande Raccordo Anulare per le Biciclette.  Patrociniamo questa manifestazione sportiva sia perché è un momento di sport per agonisti e famiglie e sia perché il 9 ottobre è in programma una pedalata solidale per sostenere i paesi del Centro-Italia colpiti dal sisma, ci si può iscrivere facendo una donazione minima di 5 euro sull’Iban messo a disposizione dal Comune di Roma “Roma Adotta Amatrice", spero partecipiate numerosi.” Daniele Frongia

“Abbiamo già superato i 5.000 iscritti per questa 5° Edizione della Granfondo Campagnolo Roma che si svolge il prossimo 9 Ottobre. Desidero ringraziare tutti i Comuni coinvolti, la Polizia Stradale, i Vigili e gli oltre 1000 volontari che ci consentiranno di pedalare pensando solo a divertirci.” Gianluca Santilli

Le iscrizioni della Granfondo Campangolo Roma, si chiudono il 4 ottobre a mezzanotte ma rimarranno aperte sino a sabato 8 ottobre alle ore 20.00 quelle di In Bici ai Castelli e dell’Imperiale- Appian Way.
 
A questo link si possono scaricare  le foto della conferenza stampa di oggi, i comunicati stampa aggiornati e le foto più rappresentative dell'evento https://we.tl/poBxpJU8Ck
 
Eventi 7, 8 e 9 Ottobre 2016

Granfondo Campagnolo Roma
120km - 1.700mt  di altimetria. Per i granfondisti  allenati 
In Bici ai Castelli
60km - 650mt di altimetria. Per apprezzare Roma in compagnia 
L'Imperiale - The Appian Way 
Per tutti gli appassionati del ciclismo eroico 
Minifondo Roma
Puro divertimento in bicicletta per i più piccoli
Roma adotta Amatrice 
Pedalata solidale per le vie di Roma in favore dei terremotati 
Il Villaggio Expo
La vita della Granfondo Campagnolo Roma
 
Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa

Paola Pontarollo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 5413485

Monica Masini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 268630

La via Appia (SS7) in uscita da Roma Capannelle alla località Due Santi (km 21,400) sarà impegnata dalle ore 7,45 alle ore 9,10 circa.
In alternativa si consiglia a chi viene da Roma, in località Capannelle di prendere a sinistra via delle Capannelle e salire ai Castelli dalla via Tuscolana. Il traffico proveniente dai Castelli sulla via Appia per Roma può essere dirottato all’altezza della Località Due Santi a sinistra su via dei Ceraseti e poi a destra sulla SP207 Nettunense e quindi sulla SP91b via della Falcognana fino alla via Ardeatina da percorrere in direzione Roma.
Chi invece dovrà raggiungere l’aeroporto di Ciampino potrà farlo prendendo la Tuscolana fino al Grande Raccordo Anulare e poi seguire le indicazioni per Ciampino città fino a prendere la SP217 via dei laghi per dirigersi poi verso la SS7 Appia dove, girando a destra, si potrà raggiungere l’aeroporto.
Stesso itinerario per chi viene direttamente dal GRA.

La SP140 che dall’incrocio con la via Appia in località Due Santi, porta a Castelgandolfo, e la via Antonio Gramsci che scende al lago, saranno impegnatate dalle ore 8,00 alle ore 9,30 circa.
La città di Castelgandolfo, in quella fascia oraria potrà essere raggiunta attraverso la SS216 (via Bruno Buozzi – viale Giovanni Paolo II) sia da Marino che da Albano Laziale. NON sarà però possibile procedere oltre la città di Castelgandolfo (né da Marino verso Albano Laziale, né viceversa), né sarà possibile scendere al lago.

La SP217 via dei Laghi nel tratto dal bivio Marino (km 6,50 circa) all’incrocio con i Pratoni del Vivaro (km 16,00) sarà impegnata dalle ore 8,15 alle ore 10,30 circa.
In questa fascia oraria evitare la via dei Laghi. Uscendo da Roma si consiglia di utilizzare la SP215 via Tuscolana oppure la via Laurentina (SP95/b) per poi deviare attraverso via Castel di Leva sulla via Ardeatina (SP3e) via Falcognana (SP91/b) e via Nettunense (SP207) fino a raggiungere la SP17d via dei Ceraseti e prendere a destra la SS7 Appia in direzione Albano Laziale per proseguire in direzione Velletri.Per chi invece viene da Velletri, sarà possibile salire sulla SP217 via dei laghi solo per il traffico locale fino la km. 16,00 circa. Per chi da Velletri va verso Roma, in quella fascia oraria, prendere la SS7 Appia in direzione Albano per poi deviare verso la SP207 Nettunense; via della Falcognana (SP91/b); via Ardeatina SP3e, via di Porta Medaglia e via Laurentina (SP95/b) .

La via dei Pratoni del Vivaro (SP18c) dal bivio con la via dei Laghi a Fonte Doganella sarà impegnata dalle ore 8,30 alle ore 10,30 circa.
Con la chiusura a monte della via dei Laghi, non ci sarà traffico escluso quello locale che dalla località Vivaro potrà essere deviato attraverso via di Rocca Priora e via di Velletri, sulla SP215 via Tuscolana all’altezza del semaforo per Rocca Priora e da li verso Grottaferrata, Marino e Roma.
Per chi proviene dalla via Ariana (SP600 da Lariano ed SP600dir da Artena) in direzione Roma, dirottare rispettivamente sulla SS6 via Casilina o sulla SS7 via Appia.

La SP26b dal bivio con la SP215 Tuscolana (Fonte Doganella) a Carchitti, sarà impegnata dalle ore 8,45 alle ore 10,45 circa.
Per chi proviene da Roma o Palestrina si consiglia di raggiungere Carchitti dalla SS6 via Casilina ed SP58b.

Le Provinciali 58b e 32a da Carchitti, Colle di Fuori fino a Rocca Priora saranno impegnate tra le ore 8,50 e le ore 11,30 circa.
Raggiungere Colle di Fuori da San Cesareo (SP58b via Valle Clementina e via Tevere). Per raggiungere Rocca Priora da Roma si consiglia l’accesso (lato Tuscolana) da via della Molara o da via dell’Arenatura.

Via Oberdan da Rocca Priora a Montecompatri sarà impegnata dalle ore 9,10 e le ore 11,40 circa.
Raggiungere Montecompatri dalla via Casilina attraverso via Marmorelle e via Montecompatri per poi prendere la Strada comunale del Romito e via San Francesco d’Assisi.

La SP216 tra Montecompatri e Monteporzio sarà impegnata tra le ore 9,15 e le ore 11,55 circa.
Raggiungere Monteporzio Catone dalla Casilina attraverso via Fontana Candida e via Pilozzo.

La via del Tuscolo (SP73b1) da Monteporzio a salire fino al bivio per Frascati e ridiscendere quindi verso Frascati sarà impegnata dalle ore 9,20 alle ore 12,10 circa.
C’è la possibilità di salire sulla vetta del Tuscolo da Grottaferrata, prendendo la salita per il Tuscolo dal bivio con la via Tuscolana SP215.

Le strade SP65b via Enrico Fermi ed SP77b via di Vermicino da Frascati al bivio con la SP215 Tuscolana in località Vermicino, saranno impegnate tra le ore 9,30 e le ore 12,30 circa.
L’alternativa per chi proviene dalla SS6 Casilina da Borghesiana e Finocchio è percorrere la via di Vermicino (SP77b) fino alla rotatoria per Tor Vergata e quindi girare a destra su via Grotte Portella in direzione Tor Vergata e via di Tor Vergata fino a tornare sulla Tuscolana.

Il tratto che va dal sottopasso della via Tuscolana (SP215) in località Vermicino fino al bivio con la via Anagnina (SP511) sarà impegnato dalle ore 9,45 e le ore 12,30 circa.
Per chi viene da Roma sulla SP215 Tuscolana o sulla SP511 Anagnina c’è la possibilità di prendere via dell’Acqua Acetosa Anagnina e da li raggiungere le varie stradine della borgata.

Via di Mola Cavona e via Doganale, dall’incrocio con la via Anagnina al nuovo sottopasso ferroviario di Ciampino, saranno interessate dal passaggio della corsa dalle ore 9,50 alle ore 12,50 circa.
Per chi viene da Roma si consiglia di raggiungere la località Acqua Acetosa entrando dall’Anagnina su via di Morena e poi a sinistra su via San Paolo della Croce e via Romana vecchia.

La SP 217 via dei Laghi nel tratto da via del Sassone all’aeroporto di Ciampino/incrocio via Appia sarà impegnata dalle ore 9,50 alle ore 12,50 circa.
Qui il traffico proveniente da Marino sarà dirottato su via Sassone, Frattocchie via Appia. Quello proveniente dall’Appia per Ciampino sarà dirottato su via di Ciampino (ex Sorgente Appia) e via della Folgarella. Da Ciampino si uscirà verso la ex Sorgente Appia – Raccordo Anulare oppure da viale J.F. Kennedy - GRA.

La via Appia (SS7) dall’incrocio con la via dei Laghi all’ingresso dell’aeroporto di Ciampino sarà impegnata dalle ore 9,50 alle ore 12,50 circa.
Qui la strada è a doppia carreggiata con due corsie per senso di marcia. I ciclisti proseguiranno sempre sulla destra e le auto, seppur rallentate proseguiranno incolonnate sulla corsia di sorpasso.

Via dell’Aeroscalo e via di Fioranello dalla rotatoria dell’aeroporto di Ciampino fino all’incrocio con la via Ardeatina sarà impegnata dalle ore 10,00 alle ore 13,10 circa.
Su questo tratto non ci sono molte alternative. Il traffico locale può essere incanalato verso la località Divino Amore attraverso via della Marrana di Santa Fresca e quindi la via Ardeatina ad uscire da Roma.

Via Ardeatina, dall’incrocio con via di Fioranello fino alla zona delle Fosse Ardeatine sarà impegnata dalla manifestazione fra le ore 10,00 e le ore 13,30 circa.
Tutto il traffico da e per Roma lungo questo tratto può essere dirottato sulle via parallele Appia ad Est e Laurentina ad Ovest.

La Granfondo Campagnolo Roma è presente al salone della bici CosmoBike di Verona dal 16 al 19 settembre.
Lo stand è al Padiglione 6, n° F7.
Per l’occasione, grazie all’accordo con CosmoBike potrai avere uno sconto di 5 euro  sul costo di iscrizione, presentando il biglietto d’ingresso e potrai ricevere in omaggio, al momento del ritiro del pacco gara, i bellissimi manicotti compressi Factory del valore di 36 euro. Le iscrizioni sono però limitate a 10 al giorno.
Se non sei ancora iscritto non perdere questa grande occasione!

Con il patrocinio di:

 
 
Vai all'inizio della pagina