NOTIZIE

Alessandro Proni, ex-pro con Quick-Step, Acqua &  Sapone e  Farnese Vini-Selle Italia, è il tuo special personal trainer per la Granfondo Campagnolo Roma 2017.

Tabelle, consigli, analisi del percorso e delle sue famose 4 cronoscalate, biomeccanica, tattica e tanto altro. L’ex pro romano, che conosce ogni centimetro del percorso sulle cui strade si è allenato per tanti anni, è il tuo riferimento per farti godere al meglio la tua Granfondo Campagnolo Roma 2017.

"Benvenuti nella nostra prima puntata di una lunga serie, prima di arrivare alla mitica GF di Roma.
In questi mesi vi darò alcuni consigli semplici per divertirci in bicicletta, senza avere problemi vari e sfatando tanti falsi miti che si possono trovare su internet.
E allora prima di prendere la nostra bici e partire per l'allenamento, c'è una cosa fondamentale per chi non lo avesse ancora fatto, la biomeccanica.
Appunto prima dell'allenamento, cosa importantissima, dobbiamo essere sicuri di pedalare nel giusto modo, per far si che gli allenamenti che effettueremo ci diano il 100% dell'effetto sperato e quindi, cosa altrettanto importante, non farci male alle articolazioni. Effettuare un biomeccanica, se non lo avete ancora fatto, è la base di tutto. Sapete che cos'è la biomeccanica? La biomeccanica nel ciclismo è la sistemazione dell'essere umano sopra la bicicletta con misure e angoli vari. Il tutto è quindi una disposizione di pesi da distribuire sul mezzo, perchè quando si pedala lo si fa gravando principalmente sul bacino, sulle mani (quindi braccia e spalle) e sui piedi.
Distribuendo bene il peso in queste tre parti, riusciremo a non avere problemi alle articolazioni, quindi eviteremo patologie e cose più semplici (per modo di dire) come addormentamenti vari.
Inutile cambiare duemila selle o duemila attacchi manubri, affidiamoci ad un esperto, e partiamo già sicuri di non sbagliare nulla."


Sopra trovate un esempio su come puó fare il Biomeccanico a distribuire i pesi sul vostro mezzo.
(segue 2ª puntata)
Carmine Orlandi, docente presso la facoltà di Medicina dell´Università di Roma - Tor Vergata (insegnamento di scienza dell´alimentazione), alimentarista di grandi campioni, squadre di calcio e rugby, grande esperto dei temi legati all’alimentazione dell’amatore, sarà al tuo fianco per consigliarti un’alimentazione sana, corretta e…vincente.

Star bene con il proprio corpo è qualità della vita. Abbinare l’attività fisica ad una ideale alimentazione è fondamentale.
 
Granfondo Campagnolo Roma vuole contribuire a migliorare la conoscenza di questi temi fondamentali e in questa prima puntata Carmine vi parla dell'importanza del controllo del peso.
 

IMPORTANZA DEL CONTROLLO DEL PESO

La valutazione della composizione corporea rappresenta un’importante settore di ricerca grazie alle informazioni che può fornire per la stima del fabbisogno energetico e dello stato nutrizionale del paziente e per le conseguenti applicazioni in campo medico sanitario, ed infatti, un’esigenza da tempo sentita nell’ambito delle scienze biologiche e mediche è la conoscenza delle caratteristiche dimensionali e morfologiche del corpo umano, nelle sue indifferenze interindividuali. 

Lo studio della composizione corporea è di estrema importanza sia nel soggetto non atleta, per gli stretti rapporti delle condizioni di salute, che  nell’atleta stesso dove aiuta a definire le caratteristiche funzionali e le capacità. 

La composizione corporea è significativamente differente fra i due sessi, viene modificata inoltre con l’età, è influenzata dal genoma, da stati patologici e presenta modifiche sostanzialmente dettate in modo particolare dalla dieta ed esercizio fisico. 
In relazione alla pratica sportiva ed in riferimento a periodi d’allenamento intenso o dopo una competizione sportiva, l’organismo và incontro a modifiche più o meno profonde che riguardano, il suo stato di idratazione, la ripartizione dei fluidi corporei (intra ed extracellulare), l’equilibrio elettrolitico e la massa muscolare grassa ed ossea. Tali variazioni possono seriamente danneggiare l’integrità fisica e di conseguenza  tradursi in uno scadimento della prestazione.

Come summenzionato, anche la dieta ha importanti ripercussioni sulla composizione corporea e la necessità di perdere peso, per rientrare nella categoria “più conveniente”,  porta molti atleti a sottoporsi a tecniche di calo ponderale “estreme”, in passato molto comuni (saune, digiuni, uso di diuretici, ecc.) che possono alterare in modo negativo la prestazione e  pregiudicare lo stato di salute dell’atleta stesso. 

Indispensabile ed essenziale è quindi valutare nell’atleta la composizione corporea ( Body Composition, BC) per monitorare la crescita, i risultati degli allenamenti, lo stato di alimentazione, investigare le modificazioni è in un rapporto perfetto tra massa grassa (FM) e massa che si producono sullo sviluppo fisico allo scopo di programmare degli allenamenti atletici appropriati; avere il valore predittivo per la selezione attitudinale in molte attività sportive e conseguire un’ottimizzazione della performance,  raggiungibile attraverso l’omeostasi nutrizionale che  si ottiene quando il peso corporeo magra (FFM). Questo rapporto dipende dall’età, dal sesso, dalla genetica e dalle caratteristiche dello sport praticato.

Il modello bicompartimentale si basa sul modello in cui la massa corporea ( Body Weight, BW) è suddivisa in due distinti componenti chimici, la massa grassa ( Fat Mass, FM) e la massa magra ( Fat Free Mass, FFM).
 

                   FM                      FFM


La composizione corporea ideale varia a seconda della disciplina sportiva ma, in genere, quanto minore è la massa grassa tanto migliore sarà la performance.

Ai fini della prestazione è più determinante il livello di adiposità rispetto al peso corporeo totale, quindi quanto minore sarà la massa grassa relativa tanto migliore sarà la performance sportiva.
Per gli atleti è pertanto fondamentale fare molta attenzione quando seguono una dieta per massimizzare la perdita di peso a discapito della massa grassa (FM), cercando di minimizzare la perdita di massa magra (FFM). Inoltre è importante combinare l’allenamento con la dieta, per raggiungere il deficit energetico necessario al bilancio energetico negativo giornaliero.

La disidratazione volontaria, è probabilmente la tecnica più utilizzata per la modalità rapida di perdita di peso, ed anche la più specifica a produrre ingenti perdite di acqua corporea. Il digiuno o le diete lampo con un contenuto calorico molto basso comportano perdite di peso rilevanti, dove un bilancio energetico molto negativo comporta inevitabilmente perdite elevate di acqua corporea dovute alla degradazione di glicogeno e proteine.
Perchè perdere peso è importante per un ciclista? La risposta è scontata, in pochi sport viene presa in così seria considerazione il rapporto potenza/peso (W/Kg), questo soprattutto perché sono ormai evidenti i vantaggi. Una tabella ormai ben nota li riassume:
per un ciclista di 250 Watt di potenza; le differenze di prestazione in salita tra ciclisti di diverso peso diventano più nette con l’aumentare della pendenza:
 

– in pianura         ogni 5 kg di peso si perdono 00,21 secondi al km (0,04 sec ogni kg)
– in salita al 3%   ogni 5 kg di peso si perdono 04,10 secondi al km (0,82 sec ogni kg)
– in salita al 6%   ogni 5 kg di peso si perdono 10,48 secondi al km (2,10 sec ogni kg)
– in salita al 9%   ogni 5 kg di peso si perdono 17,09 secondi al km (3,42 sec ogni kg)
– in salita al 12% ogni 5 kg di peso si perdono 23,41 secondi al km (4,68 sec ogni kg)
– in salita al 15% ogni 5 kg di peso si perdono 29,53 secondi al km (5,91 sec ogni kg)


Ma attenzione al calo peso, questo va fatto con criterio, equilibrio e applicazione scientifica, gli eccessi determineranno sempre problemi di salute, spesso irrimediabili.

(segue 2ª puntata)

È stato creato un nuovo percorso aggiuntivo all'Imperiale, salvaguardando chiaramente l'Appia antica.
Si è voluto aprire l'evento dedicato alle bici d'epoca anche a coloro che con le bici antiche potrebbero faticare troppo in salita.
Questo percorso breve è stato denominato il Pretoriano.
Lungo circa 30 km. Si percorre il giro interno di Roma, si esce verso l'Appia nuova ed all'altezza dell''aeroporto di Ciampino si rientra subito a via di Fioranello per prendere l'Appia Antica. Gli altri dell'Imperiale faranno invece la salita per raggiungere Castelgandolfo, discesa sul lago, salita "Panoramica" del lago, Marino e poi al ritorno imboccheranno l'Appia Antica sempre da via di Fioranello.

Organizzatore storico del Giro del Lazio degli amatori per ben 12 anni, già membro della Commissione Amatoriale Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana, Vicepresidente di Formula Bici, ha affiancato Gianluca Santilli nella creazione e successiva organizzazione di Granfondo Campagnolo Roma fin dall’inizio, occupandosi della programmazione e della tessitura necessaria e continua, anche di sensibilizzazione culturale,  con le amministrazioni locali.

Una attività costante, quotidiana, certosina che ha reso realtà il meraviglioso progetto della Granfondo Campagnolo Roma, grande occasione per promuovere il territorio e l’economia locale, sviluppando inoltre modelli innovativi di collaborazione con la Polizia Stradale, i vigili urbani, gli Enti proprietari delle strade, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato del territorio. Sempre assieme a Gianluca Santilli, Elvezio Pierandi ha implementato una macchina organizzativa di complessità inimmaginabile rendendola efficiente e contribuendo in misura determinante alla missione di Granfondo Campagnolo Roma di rendere Roma e i Castelli romani “bike friendly” e di donare alla città più bella al mondo e al suo straordinario territorio un evento di ciclismo di massa di livello internazionale, interamente chiuso al traffico.
Ci complimentiamo per questo suo nuovo incarico che contribuirà alla ulteriore crescita dell’evento 2017, giunto alla sua sesta edizione.

Un ringraziamento a Ivan Piol, che con la sua professionalità ed esperienza ha contribuito in misura decisiva allo sviluppo e al successo della Granfondo Campagnolo Roma.

GRANFONDO

Da oggi, grazie all’accordo con la Granfondo Roma, l’Istituto vi offre tutta l’esperienza e la professionalità che qualsiasi atleta, agonista o non agonista che sia, merita di ricevere. L’IMSS nasce oltre 50 anni fa e, rappresentando l’unico punto di riferimento per tutti gli atleti Olimpici Italiani, si avvale di professionisti di caratura internazionale che, oltre a seguire i nostri campioni, saranno a vostra disposizione qualora veniste a trovarci. Gli stessi medici per ricevere la stessa professionalità, senza eccezione alcuna, sia che vogliate sottoporvi ad un Check-up sportivo, ad un’ idoneità sportiva o visita medico sportiva agonistica o non, ad una valutazione cardiologica, ad un test cardiopolmonare, ad un ecocardiogramma tridimensionale o ad una prestazione fisioterapica - magari nella nostra palestra, fra le più moderne d’Europa . Oltre a queste prestazioni ve ne sono molte altre effettuabili al nostro Istituto, questo perchè possiamo vantare l’utilizzo di attrezzature di ultima generazione, come la risonanza magnetica, e grazie a tutti quegli apparecchi ultramoderni per la diagnosi, la prevenzione e la cura della persona.

Per quanto concerne l’ambito ciclistico, l’Istituto può offrire queste ed altre visite che rappresentano gli esami ideali per conoscere perfettamente il proprio stato di salute e la propria forma fisica per affrontare lo sport nella massima sicurezza e tranquillità possibile.

L'IMSS, convenzionato con le principali assicurazioni sanitarie e fondi, oggi è un centro all’avanguardia e di eccellenza per ogni richiesta d' interesse medico e sportivo dalla certificazione per atleti olimpici alle terapie.

L'IMSS rappresenta l’eccellenza non solo per gli atleti ma anche per tutti i privati che possono aver bisogno di interventi medici e riabilitativi di elevata professionalità, difatti crediamo fortemente che la professionalità debba essere la stessa per tutti, sportivi o meno. É proprio da questo presupposto che nasce la volontà di aprirsi al pubblico offrendo le prestazioni di maggior interesse a prezzi fortemente vantaggiosi.

L'IMSS e Granfondo Roma sono così arrivati ad un accordo che possa offrire ai tesserati Granfondo la possibilità di occuparsi della propria salute rivolgendosi ai migliori professionisti del settore ad un costo notevolmente ridotto.


L'edizione 2017 della Granfondo Campagnolo Roma è pronta per tutti voi!!
Si svolgerà il 6 -7 - 8 ottobre 2017. Domenica 8 è prevista la partenza, dal Colosseo come sempre, per tutti e tre gli eventi.
 
Le pre-iscrizioni riservate ai partecipanti della scorsa edizione sono state un successo.
Se anche tu vuoi partire dalle prime griglie, iscriviti subito!

Stiamo  tenendo conto degli ottimi e costruttivi suggerimenti che oltre 1.000 partecipanti alla scorsa edizione ci hanno dato rispondendo al questionario. Questo fatto ci è di grande stimolo per organizzare la miglior Granfondo Campagnolo Roma di sempre, con l'obiettivo di soddisfare al massimo i vostri desideri per la più spettacolare granfondo, nella città eterna.

Le iscrizioni sono aperte a partire dalle ore 12 del 9 gennaio. Andranno fatte esclusivamente on line mediante la compilazione del modulo d'iscrizione al quale si può accedere solo ed esclusivamente tramite il sito www.granfondoroma.com, indicando i dati richiesti nell’apposito  modulo.
Le griglie più avanzate saranno assegnate  sulla base cronologica della iscrizione. Affrettati!!
Il costo dell'iscrizione è di 65 euro per la Granfondo Campagnolo Roma, e di 40 euro per la In Bici ai Castelli e  l'Imperiale: The Appian Way.  

Non verranno accettate iscrizioni cartacee nonché iscrizioni non eseguite tramite il sito www.granfondoroma.com.

L’iscrizione si potrà ritenere completata e regolarmente effettuata, salvo sanzioni che inibiscano la partecipazione comminate successivamente, solo completando la procedura prevista e con il versamento della quota.

Vieni e partecipa alla Granfondo Campagnolo Roma il prossimo 8 ottobre!
Pedalerai immerso in migliaia di anni di storia, nello splendido scenario della più bella città del mondo.
Numerosi gli eventi: per quelli che amano il challenge, per quelli che amano la bicicletta, anche per le famiglie e i bambini: un festival della bici per tutti, una indimenticabile esperienza e un'opportunità di ammirare le bellezze di Roma. 

Stiamo organizzando pacchetti turistici e per il pernottamento, per te e per la tua famiglia, cercando di darti le migliori condizioni e l'opportunità di non pensare ad altro se non a divertirti in bicicletta. Ti terremo aggiornato attraverso il sito www.granfondoroma.com o potrai chiedere informazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Siamo pronti per l'edizione 2017 della Granfondo Campagnolo Roma!
Si svolgerà l'8 ottobre 2017, con partenza sempre dal Colosseo.

È una promozione esclusivamente dedicata agli iscritti a Granfondo Campagnolo Roma - edizione 2016 – che hanno la possibilità di effettuare una pre-iscrizione che offrirà il vantaggio di pagare la quota “fedelissimo 2016” di 55 euro ed avere diritto alle griglie più avanzate. 

Le preiscrizioni per la partecipazione si effettueranno
dal 19, a partire dalle ore 10, al 21 dicembre 2016.

Tutte le pre-iscrizioni effettuate prima o dopo tale termine, non verranno prese in considerazione. Chi non avrà effettuato la preiscrizione, potrà procedere solamente alla iscrizione regolare di 65 euro a partire dal 9 gennaio 2017.  

La pre-iscrizione va effettuata esclusivamente on line mediante compilazione del modulo di preiscrizione al quale si può accedere solo ed esclusivamente tramite il sito www.granfondoroma.com, indicando i dati richiesti nell’apposito  modulo e pagamento dell’importo di 5,00 euro.
Non verranno accettate preiscrizioni cartacee nonché preiscrizioni non eseguite tramite il sito www.granfondoroma.com.
Non sarà possibile effettuare più di una preiscrizione per ogni singola persona.

Al “fedelissimo” che avrà proceduto mediante la pre-iscrizione, saranno riservate le griglie più avanzate, assegnate sulla base cronologica della preiscrizione.

I fedelissimi 2016 che avranno proceduto alla pre-iscrizione, avranno tempo sino al 28 febbraio 2017 per regolarizzare l’iscrizione alla manifestazione secondo le modalità che saranno comunicate via e-mail; in caso di mancato rispetto del suddetto termine, la pre-iscrizione sarà annullata
In caso di mancata regolarizzazione dell’iscrizione, il versamento della pre-iscrizione non sarà rimborsato.
L’iscrizione si potrà ritenere completata e regolarmente effettuata, salvo sanzioni che inibiscano la partecipazione comminate successivamente, solo completando la procedura prevista e con il versamento del saldo della quota (50 euro).
In qualsiasi momento sarà possibile consultare il sito Internet di Granfondo Campagnolo Roma per controllare l’accettazione o meno ed il proprio stato d’iscrizione. 

Ricordiamo che la promozione è dedicata esclusivamente agli iscritti a Granfondo Campagnolo Roma - edizione 2016 - che offrirà il vantaggio di pagare la quota “fedelissimo 2016” di 55 euro ed avere diritto alle griglie più avanzate e che potranno essere effettuate sul sito dal 19 al 21 dicembre 2016.

Le iscrizioni apriranno il 9 gennaio 2017 a 65 euro.

In una cornice unica al mondo, oltre 5.200 appassionati ciclisti hanno partecipato alla Granfondo Campagnolo Roma, pedalando nella storia.

La partenza dai Fori Imperiali con lo sfondo del Colosseo ha suscitato un’emozione unica e anche la Sindaca di Roma Virginia Raggi ha voluto far parte, con la famiglia, alla pedalata “Roma adotta Amatrice”.

Grande festa finale per tutti al Villaggio Expo alle Terme di Caracalla. Ospiti d’eccezione Claudio Chiappucci ciclista pluridecorato, Pierpaolo De Negri e Riccardo Stacchiotti del team Nippo Vini Fantini e il giornalista Marino Bartoletti.

"Ora che è finita non conta quello che penso io ma quello che dice la gente, che ho visto felice. In tantissimi mi hanno personalmente ringraziato confermando che questa è stata l'edizione migliore, gratificando l'enorme lavoro dell'organizzazione della Granfondo Campagnolo Roma. Ciò ci stimola da domani a lavorare alla prossima edizione di una manifestazione che è diventata così importante da poter competere con i più grandi eventi del mondo."
Gianluca Santilli, Presidente Granfondo Campagnolo Roma

49 nazionalità diverse hanno forgiato la Granfondo Campagnolo Roma come un evento di portata mondiale, dove hanno avuto un ruolo determinante alla riuscita della manifestazione, anche gli oltre 1000 volontari.

In crescita anche il numero delle donne che quest’anno sono state oltre 400.

Questi sono i vincitori delle quattro cronoscalate: 

Cronoscalata Lago di Albano - Graziano De Santis 
Cronoscalata Rocca di Papa - Maurizio Coccia
Cronoscalata Rocca Priora  - Francesco Pizzo
Cronoscalata Rostrum - Filiberto Contoli  

Il Re e la Regina di Roma del Campagnolo Climbing Championship sono: Francesco Pizzo e Elena Cairo.

Sono stati tre giorni di festa, tre giorni di ciclismo, tre giorni di sport, storia, cultura, solidarietà, paesaggi e divertimento nella più splendida cornice al mondo Roma e i suoi Castelli.

Arrivederci al 2017!

A questo link si possono scaricare le foto più significative dell'evento https://we.tl/rPuLwruKhB

 

La grande novità di questa edizione è stata la pedalata "Roma adotta Amatrice".  Dopo il sisma che a fine agosto ha distrutto la città reatina, gli organizzatori della manifestazione ciclistica, insieme al Comune di Roma Capitale, hanno ideato un nuovo percorso adatto a tutti per il centro della città. La pedalata ha visto protagonista in prima fila la Sindaca Virginia Raggi, insieme a tante famiglie, turisti e bambini, in un meraviglioso giro tra le bellezze romane,  dai Fori Imperiali, per arrivare in un circuito chiuso al Villaggio Expo della Granfondo alle Terme di Caracalla. La Sindaca si è intrattenuta allo stand Roma Capitale per raccogliere ulteriori fondi attraverso l'acquisto del braccialetto rosso. 
Un grande evento per tutti coloro che vogliono essere protagonisti di una giornata in bici per una nobile causa.

"Dobbiamo ricordarci che c'è stata una tragedia poco più di un mese fa e non dobbiamo dimenticare i nostri fratelli. Ringraziamo gli organizzatori della Granfondo Campagnolo Roma per aver pensato anche a loro attraverso l'iniziativa "Roma pedala per Amatrice." 
Virginia Raggi, Sindaca di Roma Capitale

A  questo link si può scaricare l'intervista completa e alcune foto https://we.tl/E4CGiN95mW

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa

Paola Pontarollo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 5413485

Monica Masini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
telefono +39 335 268630

La Sindaca di Roma Capitale Virginia Raggi al Villaggio Expo all'arrivo presso lo stand Campagnolo

Guarda nella sezione video l'intervista.

Guarda nella sezione video la partenza della Granfondo Campagnolo Roma 2016

Con il patrocinio di:

 
 
Vai all'inizio della pagina